Chi siamo

Riviera al Fronte è un’associazione fondata nel 2014.
E’ composta da appassionati che hanno deciso di raccontare la Riviera del Brenta e delle città del territorio applicandole alla storia militare, prendendo in considerazione il periodo temporale tra il Risorgimento e i giorni nostri (ca. 1848-2004).
In particolare, l’attenzione è rivolta alla Prima e alla Seconda guerra mondiale, al Ventennio Fascista, alle campagne d’Africa e di Spagna, all’evoluzione dei paesi lungo il Naviglio del Brenta e alla partecipazione dell’Italia alle missioni di pace all’estero.

Il nostro primo obiettivo, considerate anche le richieste pervenuteci dalle singole Amministrazioni Comunali, è stato quello di raccontare la storia della Riviera del Brenta nel periodo della Prima guerra mondiale, con il compito di fare luce sugli aspetti di vita sul territorio andati dimenticati.
In questo senso, le nostre ricerche si sono rivolte a tutti i Comuni  del comprensorio rivierasco: Campagna Lupia, Campolonogo Maggiore, Camponogara, Dolo, Fiesso d’Artico, Fossò, Mira, Pianiga, Stra, Vigonovo; benché limitrofi o ricadenti nella Provincia di Padova, arriviamo a lambire i Comuni di Mirano,  Noventa Padovana, Piove di Sacco, Santa Maria di Sala, e Saonara.
In occasione del centenario della Grande Guerra sono state varate alcune attività parallele (“Progetto del Centenario“) che hanno interessato in particolar modo i Comuni di Campagna Lupia, Campolongo Maggiore, Dolo, Pianiga, Stra e Vigonovo In più, proprio con i Comuni di Dolo, Pianiga e Vigonovo sono partiti dei progetti paralleli (“Progetto del Centenario”); parallelamente, sulla nostra pagina Facebook, abbiamo realizzato l’ #AccaddeOggi, un’attività che ha voluto ricordare, a cent’anni esatti dalla loro morte, gli oltre 1200 caduti della Riviera del Brenta e Saonara.

Stiamo inoltre raccogliendo anche testimonianze da parte di reduci della Seconda Guerra Mondiale, dei loro figli e/o nipoti, partigiani, deportati nei campi di concentramento, esuli giuliano-dalmati. Le storie sono approfondite a 360 gradi, senza farsi influenzare dalla politica. Il risultato più bello di questa raccolta è la Cerimonia di consegna dei Gagliardetti della memoria di Riviera al Fronte.

Infine, nel corso degli anni abbiamo stretto rapporti importanti con altre realtà associative del territorio ed enti pubblici. Questi sono dovuti essenzialmente alla collaborazione che Riviera al Fronte ha avuto con altri gruppi affini o singoli appassionati operanti nei singoli comuni al fine di realizzare molte tra mostre e altre attività.

Insomma, in poco tempo Riviera al Fronte è divenuto un importante punto di riferimento per il recupero della storia del Novecento nel territorio. E cerca di essere anche un importante strumento didattico per tutti.

4 risposte a "Chi siamo"

Add yours

  1. Salve.!
    Sono alla ricerca di informazioni relativamente a soldati della provincia di Venezia che si sono arruolati nella legione straniera durante il secondo conflitto mondiale e inviati in Indocina.
    Se quanto richiesto non fosse contemplato tra le vostre attività, chiedo scusa.
    Saluto distintamente.
    Paolo Berati

    "Mi piace"

    1. Buongiorno sig. Berati,

      chiedo anzitutto scusa per il ritardo nella risposta.
      Al momento attuale non abbiamo molte informazioni relative alla Seconda guerra mondiale essendoci fino ad ora concentrati, causa anche la concomitanza con le celebrazioni nazionali, prevalentemente sulla ricerca legata al Primo conflitto mondiale.
      Il Secondo conflitto, per quanto per noi fonte d’interesse, sta iniziando ad essere affrontato negli ultimi tempi ma al momento, oltre ai nomi dei caduti, siamo a conoscenza di nominativi e storie di poche decine di reduci e partigiani rivieraschi. Di legionari stranieri, purtroppo, non abbiamo fino ad oggi avuto menzione.

      A. Donadel

      "Mi piace"

  2. Sono un giornalista e abito ad Arzergrande e sto cercando notizie del S.ten. Boschetti Ferruccio MAVM. Avevo chiesto copia dello stato di servizio a Roma ma mi hanno risposto che “In merito alla richiesta formulata con e-mail in riferimento, spiace comunicare che, nonostante reiterate ed accurate ricerche esperite negli Archivi della Divisione, non è stato possibile reperire la documentazione richiesta in quanto non risulta in nostro possesso.non ci sono notizie”. Potreste inviarmi voi qualcosa? Naturalmente andrebbe citata la fonte. So che è tra i Vs. Caduti. Grazie per la cortesia e distinti saluti Antonio Maritan

    "Mi piace"

    1. Buongiorno sig. Maritan,
      purtroppo le ricerche a Roma danno spesso esito negativo, per quanto la documentazione relativa agli ufficiali sia lì conservata.
      La storia di Boschetti è ampiamente trattata, anche a mezzo di fotografie, nel libro “Dolesi al Fronte”. Per eventuali informazioni a riguardo può rivolgersi direttamente all’autore, il Dott. Zabeo, che ha curato la pubblicazione effettuando personalmente le ricerche anche grazie al supporto degli eredi: rivieraalfronte@gmail.com.
      Cordialmente,

      A. Donadel

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: