Chi siamo

Riviera al Fronte è un’associazione nata nel 2014.
E’ composta da appassionati di storia contemporanea che hanno deciso di raccontare la storia dei soldati della Riviera del Brenta e delle città del territorio, prendendo in considerazione il periodo temporale tra il Risorgimento e i giorni nostri (ca. 1866-2004).
In particolare, l’attenzione è rivolta alla Prima e alla Seconda guerra mondiale, al Ventennio Fascista, alle campagne d’Africa e di Spagna, all’evoluzione dei paesi lungo il Naviglio del Brenta e alla partecipazione dell’Italia alle missioni di pace all’estero.

Il nostro primo obiettivo, considerate anche le richieste pervenuteci dalle singole Amministrazioni Comunali, è stato quello di raccontare la storia della Riviera del Brenta nel periodo della Prima guerra mondiale, con il compito di fare luce sugli aspetti di vita sul territorio andati dimenticati.
In questo senso, le nostre ricerche si sono fino ad ora rivolte ai Comuni di Dolo, Mira, Vigonovo, Saonara, Stra, Pianiga e, seppur a livello ancora iniziale, Fiesso d’Artico. In più, proprio con i Comuni di Dolo, Pianiga e Vigonovo sono partiti dei progetti paralleli (“Progetto del Centenario”) con la pubblicazione di una breve biografia dei soldati deceduti a 100 esatti dalla morte.

Stiamo inoltre raccogliendo anche testimonianze da parte di ex soldati della Seconda Guerra Mondiale, dei loro figli e/o nipoti, partigiani, deportati nei campi di concentramento, esuli giuliano-dalmati. Le storie sono approfondite a 360 gradi, senza farsi influenzare dalla politica. Il risultato più bello di questa raccolta è la Cerimonia di consegna dei Gagliardetti della memoria di Riviera al Fronte.

Infine, nel corso degli anni abbiamo stretto rapporti importanti con altre realtà associative del territorio ed enti pubblici. Questi sono dovuti essenzialmente alla partecipazione di Riviera al Fronte nell’organizzazione delle mostre relizzate dai singoli Comuni.

Insomma, in due anni di esistenza Riviera al Fronte è divenuto un importante punto di riferimento per il recupero della storia del Novecento nel territorio. E cerca di essere anche un importante strumento didattico per tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...