Attività 2017

Quest’anno decidiamo di rivolgere le nostre attenzioni ad un tema che fin’ora è rimasto a noi un po’ celato: la Seconda Guerra Mondiale e le guerre che la anticiparono di qualche anno, quali Etiopia e Spagna.
E’ proprio ad esse che si rivolgono la nostra mostra annuale e la 4^ ed. dei nostri Gagliardetti della Memoria.

Dal 4 novembre al 3 dicembre 2017
1935-1945 GUERRE E STORIE DI UOMINI E MEZZI

Con le associazioni modellistiche Flying Lions e Aquile Tonanti, unitamente alla collaborazioni dell’A.N.C.R. e dell’A.N.P.I., dell’ass.ne Arcobaleno e dell’I.T.C.S. “Maria Lazzari” di Dolo, viene allestita nelle sale dell’ex-Macello di Dolo, un’esposizione di cimeli, foto, modellini e biografie di uomini che anno preso parte alla storia d’Italia partendo dalla Riviera del Brenta.
Una particolare sezione viene dedicata ai combattenti, partigiani e patrioti, che si opposero al nazifascismo attraverso azioni di guerriglia, incursioni, sabotaggi ma anche dando ospitalità e rifugio a prigionieri di guerra, ebrei e perseguitati politici. In questa sezione viene proiettato un video, girato da noi nei luoghi della Riviera del Brenta che furono protagonisti di questi eventi.

Con l’appoggio del cinema “Italia” viene realizzato anche un cineforum in cui vengono proiettati quattro film selezionati per la loro trama, contenuto e messaggio:

Attività 2014

Il 2014 è stato l’anno della nostra fondazione ed è stato per noi un momento di grande espansione sul territorio.
In quest’anno abbiamo avvitato, o portato pressoché a compimento, le nostre prime ricerche, destando da subito l’interesse degli Enti Pubblici locali. Dato che in quest’anno ricorreva il centenario dell’inizio della Prima Guerra Mondiale in Europa, il nostro obbiettivo iniziale è stato proprio quello di convogliare le nostre energie nella riscoperta del nostro territorio alle soglie della guerra e di portare a compimento quello che fin dal principio è stato un nostro sogno: la realizzazione di una vera mostra.

In una sorta di Risiko ecco quindi che sono state avviate le ricerche nei Comuni di Mira (Andrea Juris), Stra e Vigonovo (Dott. Alberto Donadel) e portata quasi alla conclusione la ricerca nel Comune di Dolo (Dott. Ivan B. Zabeo). Nel contempo sono stati allacciati i rapporti con il Dott. Mattia Massaro, autore di una ricerca sul Comune di Saonara durante la Grande Guerra, gettate le prime basi di collaborazione con i Comuni di Pianiga e Fiesso d’Artico e allacciate le prime relazioni con altre realtà locali (Flyng LionsAquile Tonanti, Ass.ne Darvin, Castello di San Pelagio-Museo del Volo e Collezione Carlo e Stefano Rovini di Tresché Conca) poi divenute nostre grandi sostenitrici ed amiche.

E’ però grazie all’interessamento del Comune di Dolo che possiamo realizzare il nostro sogno.
Progettato uno schizzo di trincea tra noi soci, trovati i volontari ed i materiali e presi accordi con la Collezione Rovini, siamo in grado di realizzare una mostra-museo – “1914-1918 Giovani al Fronte” capace di attirare ben 3000 visitatori tra il 18 ottobre e l’8 dicembre di quest’anno.

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑